venerdì 20 luglio 2012
  69
XIV Horeca Distech. Proseguono le selezioni

È sempre più vicino l’inizio del XIV anno di formazione del Corso Horeca Distech. Il 28 giugno e il 19 luglio hanno già avuto luogo le prime due selezioni per il corso di alta formazione per esperti in gestione d’azienda nel settore Beverage, alle quali sono stati ammessi 15 ragazzi che hanno dovuto sostenere le 3 seguenti prove : 1. Test logico attitudinale 2. L...
Il nostro addio a Franco Re
Franco Re, rettore dell`Università della birra di Azzate e popolare giornalista che ha insegnato e diffuso la cultura brassicola a migliaia di persone, è morto mercoledì 18 luglio per un malore ...
L’era dei vini commerciali si sta esaurendo
Nel futuro prodotti più autentici che presidiano il territorio: parola dei produttori presenti Salone del Gusto e Terra Madre. «L’era dei vini commerciali si sta esaurendo: i nuovi clienti chiedono prodotti pi...
Doc Roma festeggia con Palm
La birra belga è il prodotto di punta dello specialista romano. In lista birrifici tradizionali come Turbacci e tanti servizi per promuovere una vasta offerta anche in altre province laziali.   Nel Lazio, Doc Ro...
L’Olmaia, la birra artigianale della Val d’Orcia
Le birre artigianali prodotte in Toscana da Moreno Ercolani e Massimiliano Roncolini sono una delle più recenti new entry nel catalogo Special Beers di Interbrau. Conosciamo quindi da vicino il Birrificio L’Olmaia, ch...
Pepsico Italia sceglie la soluzione Net Mover di TESI per la sostenibilità ambientale nella logistica
Gruppo TESI e Pepsico Italia hanno presentato, nell’ambito del recente convegno Be Green - La Logistica che salva l’ambiente - organizzato da Assologistica Cultura e Formazione - il progetto "TMS Tracking Web", volto a...
Heineken fa shopping in Asia
Con una maxi offerta da 4,1 miliardi di dollari il colosso olandese punta a raddoppiare la propria quota nella Asia Pacific Breweries, la società di Singapore che produce la famosa birra Tiger. L`operazione, che fa segui...
Vini e alcolici, truffa per 50 milioni di euro
Se un tempo gli imbrogli sul vino si facevano con i  fitosanitari tossici commercializzati illegalmente, oggi la truffa smascherata si reggeva sulla vendita fittizia di e false esportazioni. Un giochino da 50 milioni di euro....
Riceve questa e-mail poiché il Suo indirizzo è presente nei nostri archivi o rilasciato in occasioni di manifestazioni, fiere ed eventi.
Copyright Input srl - Viale Aldo Moro, 44 - 70043 Monopoli (BA) - Tel. 080.9306460 - Fax 080.9373100 - input@inputedizioni.it - www.inputsrl.it
Tutti i diritti sono riservati