Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Fipe e Confcommercio: no al Testo unico sull’apprendistato

lino.jpg

« Diamo pieno sostegno alla posizione assunta da Confcommercio che non ha sottoscritto l’intesa proposta alle parti sociali dal Ministro del Lavoro – ha dichiarato il presidente di FIPE, Lino Enrico Stoppani a proposito dell`intesa sull`apprendistato proposta dal Governo alle parte sociali - perché  è inaccettabile la condivisione di un principio che sancisce una distinzione di durata del contratto di apprendistato, a parità di figure professionali, tra l’artigianato e tutti gli altri settori economici”.

Il Testo unico prevede una differenziazione del contratto d’apprendistato in base al settore, diversificazione che per FIPE offre il destro per politiche aggressive nella occupazione di spazi contigui a quelli dei pubblici esercizi, soprattutto nei settori della ristorazione, della pasticceria e della gelateria, e alimenta fenomeni di dumping tra le imprese seconda dell’inquadramento dell’azienda di appartenenza e non del percorso formativo.

«Ci auguriamo - ha proseguito il presidente Stoppani- che il Governo voglia tener conto delle voci di dissenso che, insieme a Confcommercio, altre confederazioni hanno espresso, introducendo i correttivi necessari per ristabilire una parità di trattamento tra tutti i settori produttivi»


12/07/2011

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS