Sei in: Vini & Co | Eno news
A Rio de Janeiro spopola l’“Espumante Garibaldi Brut Prosecco”

Effetti collaterali di un grande successo: se è vero che sui mercati di tutto il mondo uno dei vini italiani più in voga del momento è il Prosecco, da ogni angolo del pianeta si scoprono casi che ne sfruttano scorrettamente il nome, l’appeal e l’immagine. In Brasile nasce l’Espumante Garibaldi Brut Prosecco (foto), prodotto dalla cooperativa “Vinìcola Garibaldi”, nel Comune brasiliano di Garibaldi (300 soci e 820.000 bottiglie all’anno di spumanti prodotte, www.vinicolagaribaldi.com.br), nato da colonie di immigrati italiani nell’Ottocento nella zona del Rio Grande do Sul. E queste bollicine “made in Brazil”, ma evidentemente Italian sounding, sembrano spopolare nei locali più glamour di Rio de Janerio e di tutto il Brasile. Insomma, dal caso “Prisecco” in Germania, alla “King Valley Prosecco Road” in Australia, questa è l’ultima testimonianza che un il successo commerciale globale comporta anche l’onere di maggiori tutele legali a livello internazionale, possibile solo grazie alla collaborazione virtuosa di produttori e istituzioni.


04/08/2011

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS