Sei in: Mondo Horeca | Attualità
La GDO fa l’occhiolino alla ristorazione

charming italian chef.jpgDue mondi in antitesi vengono a contatto con l’accordo fra Conad e l`Unione italiana ristoratori (Uir) e il Charming italian chef (Chic). L’idea alla base dell’accordo è quella di far conoscere la gamma Sapori&Dintorni Conad, che promuove i prodotti tradizionali italiani, attraverso eventi, ricette e guide curate dai professionisti della ristorazione. Il concetto, come si legge sul Sole24ore, è quello secondo cui gli chef non snobbano affatto i prodotti della GDO, anzi, li utilizzano e li valutano ottimi.

Un filo rosso che unisce GDO e ristorazione in futuro potrebbe addirittura essere l’apertura di ristoranti firmati dalle stesse catene di distribuzione organizzata: secondo una ricerca Popai i consumatori uir_logo.jpgitaliani gradirebbero pranzare o cenare in un locale che porta il marchio di una grande catena di ipermercati.

Il 77% degli italiani, secondo la suddetta indagine, ritiene per esempio che in ristorante a marchio Esselunga o Coop si potrebbe mangiare a prezzi più convenienti.

Il 34% degli intervistati, inoltre, sottolinea che questo sarebbe un buon modo, eticamente corretto, di far provare ai consumatori la qualità dei prodotti venduti nei supermercati e ipermercati.


02/09/2011

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS