Sei in: Vini & Co | Eno news
Modifiche ai contrassegni dei vini Docg e Doc

vin.jpgIl decreto ministeriale del 19 aprile 2011 disciplina il sistema di gestione dei contrassegni di Stato dei vini Docg e Doc stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

Tuttavia, s’è reso necessario un ulteriore decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali per autorizzare la riduzione della larghezza delle “fascette” già stampate dall’istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. e già distribuite alle aziende imbottigliatrici.

Le associazioni di categoria hanno fatto notare che le fascette già stampate, infatti, non sono di dimensioni adatte per essere adoperate dalle attuali macchine etichettatrici in uso.

Il Ministero, accogliendo le istanze delle associazioni di categoria, ha previsto che i contrassegni autorizzati potranno prevedere il logo del Ministero di dimensioni minori. Questo provvedimento sulle dimensioni delle fascette è stato emanato d’urgenza per venire incontro alle esigenze commerciali delle aziende vitivinicole in procinto di mettere sul mercato le proprie bottiglie.

Le nuove stampigliature garantiranno comunque i necessari elementi anti-contraffazione e i segni di rintracciabilità a tutela del comparto vitivinicolo di qualità made in Italy.


02/11/2011

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS