Sei in: Vini & Co | Eno news
CIA: il settore spumanti rimanga italiano!

Spumante-A.jpgSulla transazione tra Casa Gancia e Rustam Tariko, di cui abbiamo dato recentemente notizia, esprime molta preoccupazione l’associazione CIA Confederazione italiana agricoltori che dichiara: «Stiamo seguendo la vicenda con attenzione e preoccupazione: se la notizia fosse confermata, vorrebbe dire che ci siamo lasciati” scippare” l’ennesimo marchio di qualità del “made in Italy” agroalimentare».

Casa Gancia è fra le aziende storiche della produzione tradizionale di vini spumanti in Italia, settore alta,ento produttivo, tant’è che l’Italia è in testa alla classifica dei produttori mondiali di vini frizzanti con 380 milioni di bottiglie l’anno (contro i 370 milioni di vini frizzanti francesi).

Per la Cia questo settore è un patrimonio culturale ed economico che non dovrebbe restare in mani italiane.

Non è di secondo piano, poi il consumatore, che crede di comprare “italiano” «mentre il profitto e il valore aggiunto vanno a ingrossare le tasche di imprenditori stranieri».


16/12/2011

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS