Sei in: Mondo Horeca | Opinioni, studi ed analisi
No agli aumenti della birra

519016-parte-superiore-di-tre-bottiglie-di-birra-pi-isolate-sfondo-bianco copia.jpgSalta l`aumento delle tasse (accise) per birra e alcolici. Balzello che il governo aveva previsto, nel dl sulle semplificazioni come copertura dell`assunzione di 10.000 precari della scuola.

E’ stato un dietro front per certi versi inaspettato e improvviso, considerando che nella serata del 6 marzo, gli organi di stampa davano già per certo il provvedimento.

La novità è emersa dalla riunione di oggi tra governo e capigruppo sul provvedimento. Le coperture saranno garantite dal Miur (Ministero università e ricerca) ma si parla anche potranno anche di tassare ulteriormente i giochi di Stato, gratta e vinci e similari.

Tirano quindi un sospiro di sollievo gli operatori del beverage, produttori e distributori Horeca in particolare, mercato nel quale i consumi negli ultimi anni non sono di certo performanti.

Il provvedimento inoltre avrebbe pesato e sulle tasche dei  consumatori (36 milioni secondo la Coldiretti) per l’anno 2012 almeno per 100 milioni di euro.

Oltre che sulla birra, gli aumenti delle accise avrebbero riguardato anche i prodottialcolici cosiddetti intermedi, la cui gradazione alcolica non proviene interamente da fermentazione come i vini aromatizzati e liquorosi.


06/03/2012

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS