Sei in: Beverages | Acque minerali
Acqua Minerale San Benedetto presenta il nuovo formato “linea eco-green” da 0,5l

0,5L Eco-Green.jpgAcqua Minerale San Benedetto presenta in anteprima a Venditalia il nuovo formato da mezzo litro “Linea Eco-Green”. Il 100% delle emissioni di C02 dell’intero ciclo di vita del nuovo prodotto sono compensate attraverso l’acquisto di crediti di carbonio di tipo “VERs” (Verified or Voluntary Emissions Reductions) che finanziano progetti legati alla riduzione dei gas effetto serra.

 

Il nuovo mezzo litro della “Linea Eco-Green” rappresenta un ulteriore esempio dell’impegno ambientale del Gruppo Veneto, sancito anche della partnership con il Ministero dell’Ambiente siglata nel 2009 e rinnovata il 20 Dicembre 2011. L’accordo pone San Benedetto come la prima realtà del settore a promuovere un processo di riduzione volontaria dell’impronta di carbonio, a garantire una linea di acqua minerale ad “emissioni di carbonio compensate” e a costituire un modello virtuoso per tutto il settore.

 

Oltre alla bottiglia da 0,5L, l’innovativa “Linea Eco-Green” comprende un’ampia gamma di formati in grado di coprire tutte le occasioni di consumo: la bottiglia da 1L Easy, supercompatta e dalla massima praticità e i formati famiglia da 1,5L e 2L.

 

Per veicolare in maniera più esplicita questo rinnovato impegno ambientale, la nuova linea d’Acqua Minerale San Benedetto adotta un packaging con una decisa connotazione “green”. Il logo “Linea Eco-Green” sull’etichetta e la prevalenza del colore verde anche nel tappo, enfatizzano il messaggio ecologico e favoriscono la visibilità e la riconoscibilità del prodotto all’interno dei punti vendita.

 

“Con la Linea Eco-Green dell’Acqua Minerale San Benedetto, vogliamo offrire al consumatore la possibilità di scegliere tra un prodotto convenzionale ed uno a ridotto impatto ambientale e, soprattutto, una certificazione tangibile della propria responsabilità eco-sociale per garantire a noi ed ai nostri figli un futuro migliore” dichiara Vincenzo Tundo, Direttore Marketing Acqua Minerale San Benedetto S.p.A..

 

La vocazione ambientale di Acqua Minerale San Benedetto

 

La costante attenzione alle problematiche ambientali e al risparmio energetico sono per San Benedetto una missione da perseguire oltre che un impegno sociale. L’obiettivo aziendale, da sempre, è produrre in armonia con l’ambiente; imparare dalla natura per creare benessere. Un impegno importante, sintetizzato nella mission “Risorse per la Vita” che vuol dire unire qualità, sicurezza e capacità innovativa con la serietà di un leader di mercato e con l’efficacia di una grande azienda che mette a disposizione dei consumatori tutta la passione del suo “saper fare”; tecnologie all’avanguardia per migliorare l’efficienza del processo produttivo, il rispetto dell’ambiente e tutta la qualità, la sicurezza e il benessere racchiusi nei suoi prodotti.

 

Fin dagli inizi degli anni ’80, San Benedetto ha investito molto sull’innovazione tecnologica commercializzando per prima in Italia i contenitori in PET e arrivando persino a registrare brevetti sulla realizzazione delle bottiglie in plastica. Una disponibilità al nuovo che ha portato l’Azienda a orientare tutta l’attività industriale verso l’ecosostenibilità migliorando l’efficienza produttiva, utilizzando fonti energetiche pulite, favorendo lo smaltimento e il riciclo del PET e realizzando contenitori sempre più ecofriendly, riducendo le emissioni di anidride carbonica in atmosfera.

 

I risultati raggiunti evidenziano una riduzione del 13% di emissioni di CO2 delle acque minerali San Benedetto nel biennio 2008-2010 pari a 30.000 tonnellate (risultati certificati Bureau Veritas).

 

Su questa scia, il Gruppo Veneto ha siglato nel 2009 e rinnovato il 20 dicembre 2011 un accordo con il Ministero dell’Ambiente che la pone come la prima realtà del settore a promuovere in Italia un processo volontario di mappatura dell’impronta di carbonio per arrivare a confezionare acqua minerale ad emissioni di CO2 totalmente compensate. Come? Attraverso un programma di iniziative comuni per la “contabilizzazione” delle emissioni di CO2 prodotte dalla filiera dell’acqua minerale, per l’uso di tecnologie a minore contenuto di emissioni in questa stessa filiera e per la realizzazione di progetti volti ad acquisire crediti finalizzati a compensare le emissioni causate dal prodotto.

 

Dalle analisi dei consumi di CO2 dell’intero ciclo di vita delle acque minerali è emerso che gli imballaggi sono responsabili del 50% delle emissioni. Ecco perché è soprattutto su questo aspetto che San Benedetto lavora come dimostra la compensazione del 100% delle emissioni dell’intero ciclo di vita delle bottiglie della “Linea Eco-Green”. Inoltre, in un’ottica sempre più ecologica, i formati “Linea Eco-Green” da 1L, 1,5L e 2L utilizzano una percentuale di RPET (PET proveniente dal riciclo della plastica).

 

Rispettare l’ambiente che ci circonda, quindi, si può e si deve fare ma non bastano parole, servono impegni concreti che partono dai piccoli gesti quotidiani.

 

Proprio in questa direzione San Benedetto ha stretto importanti partnership con alcune insegne della grande distribuzione e Gardaland per promuovere una nuova abitudine di consumo in grado di ridurre l’impatto ambientale attraverso la raccolta separata e il recupero delle bottiglie di plastica.

 

Dunque, sono molti i fronti sui quali San Benedetto è attiva senza dimenticare l’automatizzazione della climatizzazione dei fabbricati destinati all’imbottigliamento e degli uffici; l’ottimizzazione energetica degli impianti d’imbottigliamento, sostituendo i vecchi motori con motori ad alta efficienza e con inverter; l’ottimizzazione nella produzione di energia frigorifera e termica; l’installazione di moduli fotovoltaici; la riduzione della pressione nelle linee di distribuzione dell’aria compressa e l’ottimizzazione nella produzione della stessa attraverso un sistema di attivazione e modulazione dei compressori in funzione delle necessità produttive.

 

Acqua Minerale San Benedetto S.p.A.

 

Nata a Scorzè (Ve) nel 1956, Acqua Minerale San Benedetto è la prima società del mercato di riferimento a capitale interamente italiano, il secondo player del comparto del beverage analcolico e il quindicesimo gruppo nell’intero mercato del Food & Beverage. Con un fatturato consolidato di 865 milioni di euro, cinque stabilimenti di proprietà in Italia - Scorzè (Venezia), Paese (Treviso), Popoli (Pescara), Donato (Biella), Nepi (Viterbo) - due in Spagna, uno in Polonia, uno in Ungheria e Joint Venture in Messico e Repubblica Dominicana, San Benedetto è attiva commercialmente in oltre 80 paesi nei cinque continenti e ha una capacità produttiva, solo in Italia, di 17 milioni di pezzi al giorno.

 

Azienda “totale”, multispecialista e multicanale, Acqua Minerale San Benedetto opera con successo in tutti i segmenti del mercato del beverage analcolico. Il Gruppo Veneto propone un’offerta variegata composta da 9 marchi e 130 referenze con cui firma la gamma completa del bere italiano di qualità: dalle acque minerali (Acqua Minerale San Benedetto, Primavera – Acqua d’Italia, Guizza, Acqua di Nepi) a quelle addizionate (Aquavitamin, San Benedetto Ice Formula Zero), dalle bibite gassate (San Benedetto, Guizza, Schweppes) al thè (San Benedetto e Guizza),  dagli sport drink (Energade) alle bibite piatte a base succo (Batik Succoso e Oasis).


10/05/2012

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS