Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Dopo 170 anni 11 bottiglie di champagne finiscono all’asta

Champagne-foto-bottiglia.jpgCustodite sui fondali del mare Baltico per 170 anni, 11 bottiglie di champagne sono state battute all`asta per 140mila dollari.

Il ritrovamento è stato effettuato in Finlandia la scorsa estate, nell’Arcipelago delle Äland. Molto probabilmente si trattava di una spedizione destinata alla corte imperiale russa, della quale gli esperti hanno riconosciuto quattro bottiglie di Veuve Cliquot, sei di Juglar, un marchio ormai sparito, e una di Heidsieck, risalenti ai primi anni dell`800. Le bottiglie in tutti questi anni si sono conservate in modo ottimale: in orizzontale, al buio, a circa 50 metri di profondità e a una temperatura di 5°C.

I sommozzatori che hanno perlustrato il relitto hanno scoperto nel 2010 un totale di 162 bottiglie. Di queste, 79 erano perfettamente bevibili.

Dominique Demarvillechef de cave della Veuve Clicquot, ha commentato dopo aver assaggiato una delle bottiglie di Juglar: «È un vecchio Champagne, molto dosato, come si elaborava diverso tempo addietro per il mercato russo, con aromi di cuoio, di muschio, di nocciole e con una parte zuccherina».

Lo scorso anno, due bottiglie di Veuve Cliquot sono state vendute all`asta per 30mila euro l`una. Il Juglar per 24mila euro.


20/06/2012

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS