Sei in: Vini & Co | Eno news
Ais Toscana, Daniele Arcangeli è il Miglior Sommelier 2012

la premiazione del miglior sommelier della Toscana 2012 con al centro il vincitore Daniele Arcangeli.JPGDaniele Arcangeli, sommelier dell`Hotel Principe di Forte dei Marmi è il Miglior Sommelier della Toscana 2012. Un profeta in patria, che di strada intesa come distanza geografica per arrivare alla Versiliana di Marina di Pietrasanta dove si è disputata la finale ne ha fatta poca, ma che professionalmente parlando vanta un curriculum di alto livello, nel quale si inserisce anche il titolo di vicecampione italiano guadagnato nel 2011. L`investitura del vincitore del Miglior Sommelier della Toscana - Premio Franciacorta 2012 si è tenuta sabato 23 giugno nei giardini de La Versiliana a Marina di Pietrasanta durante il Festival del Franciacorta che ha fatto registrare tra l`altro un nuovo record di presenze toccando quota 1600 ingressi.

Secondo gradino del podio ex aequo per Iacopo Tonelli di Firenze e Luca Degl`Innocenti di Arezzo, al termine di un serrato testa a testa giocato su più prove: degustazione descrittiva di tre vini e riconoscimento di bevande, accoglienza commensali, discussione e abbinamento di un menù scelto, decatanzione di un vino, correzione di una carta dei vini volutamente alterata e una prova di comunicazione del vino.

“Mi auguro che anche quest`anno possa ripetersi quando accaduto nel 2011 – ha commentato il Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli - ovvero che colui che è uscito vincitore da questo concorso ha poi bissato il successo a livello nazionale. La grande preparazione che da sempre contraddistingue i nostri sommelier è anche frutto dell`importante lavoro condotto dalla nostra Scuola Concorsi gestita da Leonardo Taddei e vedere tanti giovani su questo palcoscenico ci fa capire che quella per la sommellerie è una passione che nasce e si sviluppa presto. Molti dei partecipanti di questa edizione erano alla loro prima esperienza e l`aver sfiorato la finale è sintomatico che la nostra scuola toscana lavora molto bene sulla formazione fin dall`inizio”.

Alla fase finale del concorso, come membro della giuria era presente anche il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta che durante la premiazione ha dichiarato “Ammiro l`umiltà e il coraggio di mettersi in gioco del vincitore: in qualità di vicecampione nazionale era già qualificato di diritto alla fase finale del concorso per Miglior Sommelier d`Italia 2012 e non aveva bisogno di vincere questa “tappa” per partecipare. Non sentirsi arrivato: questo è lo spirito giusto per affrontare tutte le competizioni”.

E` stata proprio questa “sete” di conoscenza e di adrenalina a dare a Daniele la motivazione di partecipare, essendo lui tra i finalisti di quest`anno il veterano per aver partecipato ed essersi piazzato sul podio già tre volte.

“Mi è stato chiesto se ho provato più emozione quando ho ottenuto la piazza d`onore al concorso nazionale oppure a vincere in Toscana - ha dichiarato il vincitore Daniele Arcangeli – e non ho dubbi: diventare il Miglior Sommelier della Toscana 2012, di fronte alla mia gente, a casa mia. Per me questa era la quarta finale regionale consecutiva: ho investito tempo ed energia in questo obiettivo e ho cercato di dare sempre il massimo per raggiungerlo, non sentendomi mai arrivato e consapevole che ci sarà sempre qualcosa da imparare. Esserci riuscito è per me una enorme soddisfazione e di questo devo ringraziare la scuola concorsi, in particolare Leonardo Taddei e Simona Bizzarri che ci preparano in modo eccellente a ogni competizione, il Presidente Baroncelli che crede nelle nostre capacità e ci spinge a migliorarci ogni giorno e il Presidente Nazionale Maietta che mi ha permesso di avere grande visibilità nel panorama nazionale".

AIS Toscana ha inoltre fornito la sua professionalità agli espositori del Festival del Franciacorta mettendo a disposizione 60 sommelier che hanno raccontato ai visitatori i vini in degustazione attraverso veri e propri viaggi sensoriali.

Nella foto: Il vincitore Daniele Arcangeli (al centro con l`assegno) insieme al Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli, il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta, il Responsabile Nazionale Concorsi Cristiano Cini , il Responsabile della Scuola Concorsi Toscana Leonardo Taddei e (sulla sinistra) gli altri partecipanti al concorso. Alla sinistra del Presidente Baroncelli, Riccardo Ricci Curbastro del Consorzio Franciacorta


26/06/2012

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS