Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Hollande tassa birra e Red Bull per finanziare il sociale

La Francia è in crisi e deve trovare soldi. Non importa come, ogni mezzo è buono. Per questo, Francois Hollande tasserà i venditori di birra e gli energy drink, 50 centesimi al litro


hollande.jpgIl governo Hollande, dopo avere previsto una tassa speciale sulla birra che viene applicata ai locali in base alla quantità di alcol venduto, passa alla tassazione gli energy drink, come la famosissima Red Bull, o le lattine griffate Burn e Monster.

La tassa proposta, per motivi di salute ovviamente, dal ministro della Sanità Marisol Touraine, ammonterà a 50 centesimi al litro. In questo modo, il governo Hollande assicurerà alle casse francesi 15 milioni di euro all’anno, visto che ne vengono prodotti circa 30 milioni di litri. La proposta verrà approvata all`interno di un progetto di legge molto più complesso che, già da ieri, è all`esame dell`Assemblea nazionale.

 


25/10/2012

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS