Sei in: Eventi | Eventi
Al 34° SIGEP largo spazio alla cultura del caffè

Dalla pianta al prodotto finito. In programma gare tra professionisti per una vera e propria olimpiade dei baristi. Al 34° SIGEP, Salone internazionale gelateria, pasticceria e panificazione artigianali (Rimini Fiera 19-23 gennaio 2013), il caffè si confermerà uno dei protagonisti della kermesse sul mondo del dolciario artigianale.

sigep.jpg

SIGEP Coffee (al padiglione A1) è l’evento riservato alla promozione della cultura del caffè e della sua intera filiera, dalla pianta al prodotto servito, che sarà animato dai migliori baristi del mondo. Questo spazio diverrà un punto di riferimento per gli operatori del settore per apprendere ed elevare la propria professionalità.

E soprattutto sarà un palcoscenico in cui il caffè darà spettacolo attraverso competizioni tra baristi uniche nel loro genere:

 

tazza-caffe.jpgCIBC/Campionato Italiano Baristi Caffetteria (da sabato 19 a lunedì 21 gennaio 2013), a cui parteciperanno 12 professionisti selezionati in concorsi svolti in tutta Italia nel corso dell’ultimo anno. La competizione, che è valida per l’ammissione al World Barista Championship, consiste nel preparare, in un tempo massimo di 15 minuti, 4 espressi, 4 cappuccini e 4 bevande analcoliche personalizzate a base espresso, da servire ad una giuria formata da esperti giudici degustatori. L’appuntamento gode del patrocinio di SCAE (Speciality Coffee Association of Europe) e SCAA (Speciality Coffee Association of America), ed è organizzato da Rimini Fiera in collaborazione di A.C.I.B, Associazione Campionati Italiani Baristi.

 

Latte-Art.jpgCILA/Campionato Italiano Latte Art (da lunedì 21 a martedì 22 gennaio 2013). Questo campionato permette l’accesso al World Latte Art Championship. I dieci concorrenti dovranno superare diverse prove di abilità e creatività per accedere alla finale (martedì 22 gennaio), durante la quale i sei migliori concorrenti ammessi saranno invitati a preparare entro otto minuti due caffellatte identici, due latte macchiati caldi identici e due bevande personalizzate identiche da presentare a 2 giudici visual, 1 giudice tecnico e un capo giuria.

 

Good-Spirits.jpgCICS/Campionato Italiano di Coffee in Good Spirits (martedì 22 gennaio 2013). È valido per il World Coffee in Good Spirit Championship ed è strutturato in due: nella fase preliminare i partecipanti avranno a disposizione 5 minuti per la preparazione e 8 minuti di tempo per produrre quattro bevande: due caffè caldi a base di alcool (uguali) e due caffè freddi a base di alcool (uguali). La bevanda deve essere a tema con il paese che ospita il Campionato. I migliori sei concorrenti andranno alla fase finale, durante la quale dovranno preparare due Irish Coffee e due caffè caldi o freddi a base di alcool.

 

Oltre ai Campionati sono in calendario diverse iniziative per conoscere e degustare il caffè e l’arte di prepararlo: tutti i giorni si svolgeranno dimostrazioni, workshop e seminari con “Rimini Caffè”, che si svilupperà in brevi incontri con approfondimenti seminariali per abbinamenti, sperimentazioni e degustazioni sulla caffetteria. Tra questi appuntamenti emerge il “Coffee Chat”, uno spazio nel quale Elisa Molle, Campionessa Italiana Barista, prima donna a vincere questo titolo in Italia, rappresentando il suo paese al Campionato mondiale baristi, proporrà curiosità, suggerimenti, dimostrazioni e degustazioni.

«Il SIGEP è il luogo della mia vittoria, della mia affermazione, come professionista e come donna – ha affermato Elisa Molle -. È un evento che ho visto crescere anno dopo anno ed io sono cresciuta con esso, per questo sono onorata di esserne un testimonial. La vera vittoria in queste competizioni è il percorso che si fa per arrivarci, è l`allenamento che si fa per arrivare alla perfezione, è l’applicare tutta la tua conoscenza nel lavoro. Il barista professionista è, infatti, un operatore che diffonde prima di tutto la cultura del caffè, partendo dalla conoscenza profonda della pianta sino alla produzione della bevanda e alla cura del servizio, affinché un gesto all’apparenza semplice come sorseggiare un espresso possa essere un’esperienza sensoriale unica, appagante e riveli la passione e l’esperienza di chi lo ha preparato. La vera vittoria per un barista è quando considera ogni cliente davanti a sé un giudice!».

 

Tra le sezioni formative si segnala per domenica 20 gennaio dalle ore 11,30 a cura di Pasticceria Internazionale, il Seminario professionale sull’Investimento Qualitativo e Creativo del caffè in Pasticceria e Ristorazione, sul tema "Il caffè da mangiare", un incontro pratico su ricette, degustazioni e idee originali sul caffè da bere e il caffè come ingrediente mostrate da tre professionisti: il barman presenterà bevande calde e fredde a base di caffè, che si sposerà di volta in volta con cacao, latte, spezie, liquori e altri ingredienti; il pastry-chef mostrerà come utilizzare in maniera creativa il caffè nei dessert al piatto, da banco e da asporto; il cioccolatiere realizzerà originali dolcetti.


31/10/2012

Torna SU ↑



Eventi | Per saperne di più
Nessuna informazione disponibile per la sezione indicata

MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS