Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Iva 22%: Coldiretti favorevole al rinvio dopo il crollo delle vendite del 3,4%

Il rinvio dell`aumento Iva era atteso per evitare ulteriori effetti depressivi sulle vendite che al dettaglio sono già crollate del 3,5% nel primo quadrimestre dell`anno, con un calo del 2,1% per gli alimentari e del 4,2% per i non alimentari.

 

È quanto afferma la Coldiretti nel commentare positivamente la decisione del Governo di rinviare per ora di soli tre mesi l`aumento dell`Imposta sul valore aggiunto previsto per il primo luglio. Una necessità di fronte al crollo del potere di acquisto delle famiglie italiane che - sottolinea la Coldiretti - hanno svuotato il carrello dei prodotti base per l`alimentazione dalla frutta (-4%) al pesce (-5%), dalla carne bovina (-6%) al vino (-7%) fino all`olio di oliva (-8%), secondo le elaborazioni Coldiretti sulla base dei dati Ismea del primo trimestre. Il rinvio dell`aumento dell`imposta di valore aggiunto dal 21 al 22% salva - conclude la Coldrietti - anche il vino le cui vendite sul mercato nazionale sono scese al minimo storico dall`Unità d`Italia. Una buona notizia per i 5 milioni di enoturisti che colgono l`occasione delle vacanze estive per gustare il nettare di bacco in Italia.

 

Fonte AGI


27/06/2013

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS