Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Il mercato "Away from Home" oggi

Un mercato che vale nel 2013 circa 74 miliardi e, in termini reali, si riduce del 3% pur guadagnando ancora quota sui consumi at home.

 

Prospettive future:

  • Il 2014 sarà un anno di stallo e il mercato si posizionerà sui valori del 2013;
  • Per crescere, a tutti i livelli della filiera, i singoli operatori dovranno quindi acquisire quote di mercato dei competitor, diretti e indiretti. Attraverso la selezione, a monte e a valle, dei propri business partner è possibile acquisire nuove quote di mercato anche in una situazione generale stagnante e, gradualmente, ridurre la dipendenza da una pura logica di lotta sul prezzo di cessione. Proseguire su questa strada, infatti, porterebbe a importanti conseguenze negative nella parte alta della filiera (produttori e distributori) che si contendono solo circa 22 miliardi dei 74 stimati al consumo finale.

La sfida dei prossimi anni sarà concentrarsi sui clienti migliori o potenzialmente migliori ponendosi poi come partner nello sviluppo della loro attività.

 

In che modo?

  • Supportando un punto di consumo nel definire un posizionamento che sia distintivo rispetto ai competitor e coerente con la tipologia di clienti serviti;
  • Presentandogli prodotti e servizi nuovi e adeguati al locale, suggerendogli le migliori attività in store finalizzate a fidelizzare i clienti (niente di trascendentale... a volte basta un karaoke o un torneo di scala 40!!!);
  • Aiutando il gestore a razionalizzare i principali trend di mercato.

Queste sono le attività che possono far diventare un fornitore partner&fornitore di riferimento. Queste sono le attività che possono spostare l’attenzione dalla pura negoziazione di prezzo e muovere valore economico verso la parte alta della filiera. Questa è la sfida futura per industria e distribuzione.

 

Intraprendere questa strada presuppone però:

  • La conoscenza dei propri clienti e dei propri fornitori (siano essi grossisti, punti di consumo o produttori);
  • La loro segmentazione;
  • La definizione della potenzialità generale e per i propri prodotti;
  • La necessità di costruire offerte differenziate di prodotti e servizi.

Su questa direttrice si è mossa e sempre più si muoverà in futuro, TradeLab con i propri prodotti e servizi per supportare i propri clienti nel miglioramento delle performance lungo questa complessa filiera Away From Home.

 

LA POTENZIALITÁ DEL MICROTERRITORIO IN "PRESA DIRETTA"

Business Discovery

discovety-TradeLab.jpg

AFH Business Discovery è il nuovo servizio informativo centralizzato di TradeLab, consultabile a distanza in multipiattaforma (PC, Tablet, Smartphone), realizzato per i manager dell’AFH che necessitano di informazioni di mercato disaggregate e affidabili a livello di provincia a supporto dei processi decisionali in area marketing, vendite e trade marketing. AFH Business Discovery, focalizzato sulla domanda, sui consumi e sull’offerta distributiva, a livello intermedio (Grossisti, Gruppi Commerciali, C&C, GDO) e finale (punti di consumo), fornisce un sistema di dati elaborati e di indici utili a conoscere e interpretare la struttura e il potenziale dei singoli mercati territoriali. Rende, inoltre, disponibile il valore provinciale del sell-in per sottocanale, sia totale sia con riferimento ai settori Food e Beverage e alle principali categorie merceologiche. Il servizio sarà disponibile ad aprile 2014.

 

IL MONITORAGGIO DEI TREND DI MERCATO E DEI COMPORTAMENTI DEL CONSUMATORE

 

AFH_CONSUMI_2.jpg

Away From Home Outlook

Away From Home Outlook è l`analisi di scenario del mercato Away From Home che permette di avere una visione completa e unitaria del mercato italiano dei consumi fuori casa e un confronto con i principali paesi europei e USA e consente di conoscere, interpretare e monitorare nel tempo i principali trend di consumatori, punti di consumo e intermediari attraverso l’aggiornamento annuale delle principali informazioni. Inoltre, ogni anno, viene arricchito di specifici focus sui nuovi fenomeni che caratterizzano il mercato e l’intera filiera AFH, fornendo così alle aziende interessanti spunti per lo sviluppo del business. L`edizione 2013 dell`analisi è disponibile.

 

trend2.jpg

Away From Home Consumer Trend

I luoghi di consumo crescono di anno in anno e il consumatore può selezionare e scegliere sempre più canali diversi. Per poter seguire (o anticipare) il consumatore nei suoi percorsi di scelta TradeLab ha realizzato la nuova analisi AFH Consumer Trend che si affianca a AFH Outlook per monitorare il comportamento del consumatore in termini continuativi (ogni anno, nello stesso periodo) tra luoghi e occasioni. L`edizione 2013 dell`analisi sarà disponibile a febbraio 2014.

 

GLI INTERVENTI DI CONSULENZA A SUPPORTO DEL MIGLIORAMENTO DELLE PERFORMANCE CON GROSSISTI E PUNTI DI CONSUMO

 

cons5.jpgI modelli di intervento di TradeLab hanno l’obiettivo di supportare le imprese dell’industria nei rapporti con la distribuzione, con particolare riferimento alle fasi di pianificazione (route-to-market), di definizione dei modelli di relazione, di controllo dei risultati. I tre assi di intervento sono: incremento delle performance di vendita a livello di provincia (SALES TARGET); conoscenza, segmentazione e selezione degli intermediari in funzione degli obiettivi di politic a commerciale dell’azienda, al fine di allineare le azioni commerciali degli intermediari attraverso le opportune leve di Trade Marketing  (TRADE PARTNERSHIP); supporto allo sviluppo delle vendite e all’incremento della quota trattanti nei Punti di Consumo target (RETAIL PARTNERSHIP).

 

LA CONOSCENZA DEI CANALI DISTRIBUTIVI

 

Vending_pizzle2.jpgVending. Ricerca di efficacia e individuazione di nuove opportunità

Il VENDING sta diventando a tutti gli effetti uno dei canali più interessanti dei consumi fuori casa, infatti:

  • è cresciuta la qualità dell`offerta di caffè e bevande calde e sono presenti sempre più prodotti "branded";
  • risponde al bisogno crescente di un consumatore più mobile, di trovare i prodotti che vuole ovunque si rechi;
  • l`offerta, contrariamente ad altri canali, ha un posizionamento preciso: "giusto valore al giusto prezzo" nella giusta location.

Al fine di comprendere in maniera approfondita lo stato dell`arte di questo canale sia dal punto di vista della domanda sia dell`offerta e offrire a tutti gli operatori della filiera uno strumento completo che permetta di effettuare le giuste scelte in termini di marketing e venditeTradeLab e Confida hanno unito le loro competenze specifiche per generare l`unica analisi presente sul mercato che analizza il mondo del Vending a 360 gradiL’analisi sarà disponibile a marzo 2014.

 

Risto_2.jpgRistoranti e Pizzerie

Anche il più tradizionale dei canali AFH, RISTORANTI E PIZZERIE, sta cercando di reinventarsi per offrire al consumatore un’offerta più ampia e maggiori servizi, infatti nell’analisi 2012 avevamo rilevato:

  • la tendenza ad un allargamento della proposta culinaria (dalla pizza al pesce alla cucina etnica), allo scopo di soddisfare un ventaglio di esigenze più ampio;
  • la tendenza all’allargamento del servizio anche ad altre occasioni di consumo (aperitivo e dopo cena) e a particolari servizi: 3 ristoranti su 10 hanno un bar aperto al pubblico, 2 su 10 hanno un’offerta dedicata anche al dopo cena, 5 ristoranti su 10 offrono menù a prezzo fisso.

Giunta alla sua quinta edizione, l’analisi sul canale RISTORANTI E PIZZERIE avrà l’obiettivo di cogliere trend e cambiamenti in atto relativamente a: struttura e caratteristiche dell’offertasegmentazione del canale, dimensione del mercato, canali di approvvigionamento,ruolo delle categorie e penetrazione delle marcheL`analisi sarà disponibile a giugno 2014.

 

serali2-1.jpgLocali serali e notturni

È nel mondo dei locali serali e delle discoteche che nascono e si sviluppano le nuove mode e i fenomeni sociali, per le aziende produttrici è il canale prioritario in cui fare immagine e lanciare nuovi prodotti e formati e non solo Beverage, visto che il 18% degli italiani che cenano fuori casa lo fanno in un locale serale almeno una volta al mese: stiamo parlando di circa 6 mio di persone.
TradeLab quest’anno realizzerà la seconda edizione di EVENING E NIGHT CHANNEL, con il consueto approfondimento della domanda (frequentatori) e dell’offerta (gestori di locali), per cogliere da un lato il profilo, i bisogni e le abitudini di consumo dei frequentatori e dall’altro il posizionamento, le caratteristiche di gestione, le politiche di assortimento e approvvigionamento e i brand trattati dai gestori. L`analisi è strutturata in due rilevazioni: inverno (febbraio 2014) e estate (giugno 2014).

 

SEGM4.jpgMondo bar. Diverso peso dei segmenti per diverse tipologie di bar

Il Bar è il canale con il maggior numero di punti di consumo sul territorio e che attrae il maggior numero di consumatori tra tutti i canali AFH. I gestori stanno facendo delle scelte sempre più legate alla generazione di flussi, vedi la forte crescita della presenza di giochi e servizi, alla ricerca di un posizionamento distintivo, diminuiscono infatti i bar non specializzati, e alla ricerca di maggiore efficienza e produttività, focalizzazione nelle occasioni a maggior valore (pranzo e aperitivo), riduzione del personale, riduzione dei fornitori.
TradeLab nel 2013 ha analizzato sia la domanda sia l’offerta di CLASSIC BAR, TRAFFIC BAR e TRAVEL BAR con l’obiettivo di fornire alle aziende gli strumenti per gestire, migliorare e differenziare la propria offerta di prodotto e  servizio in funzione della tipologia di bar e di clientela servita. Le analisi sul mondo bar sono disponibili.


03/02/2014

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS