Sei in: Birra | Produttori ed etichette
Terza Rima compie un anno e si prepara a conquistare i primi posti sul mercato italiano delle birre artigianali

A un anno dal lancio della birra Terza Rima, il Gruppo Togni traccia un bilancio dei risultati raggiunti con questo nuovo prodotto che rafforza il processo di diversificazione nel settore food and beverage del gruppo marchigiano, già attivo nei settori spumanti, acque minerali e vino.

Birra-Terza-Rima.jpg

È di qualche settimana fa il premio a "Gran Gold" a "Dannata" la birra della linea Le Donne, ricevuto al 2° Meininger International Craft Beer Award 2015 della prestigiosa casa editrice tedesca, che pubblica le più importanti testate del settore beverage, un riconoscimento alla qualità del prodotto che rivela il successo dell’investimento nel settore della birra speciale italiana. Una scelta dettata dal favore del mercato italiano verso questo prodotto  fortemente radicato nella tradizione territoriale e che anche all’estero sta ottenendo consensi.

 

Sono già 350mila le bottiglie vendute delle due linee Le Classiche e Le Donne, destinate rispettivamente alla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e all’Ho.Re.Ca.. L’obiettivo sono 500mila bottiglie a fine anno e posizionarsi tra le prime 5 aziende italiane della birra artigianale entro i prossimi 3 anni. Gli investimenti previsti per raggiungere questo risultato superano il milione di euro. A valorizzare la linea Premium di Terza Rima sono le etichette, realizzate su disegno in esclusiva da una grande illustratrice che ha tratto ispirazione dalla Divina Commedia, così come lo stesso nome della birra vuole esser un omaggio al padre della lingua Italiana.

 

 

Il Gruppo Togni. È attivo in quattro aree di business: spumanti, vini, acque oligominerali e oggi anche nella birra artigianale. L’esperienza nella produzione delle bollicine, nasce negli anni ’50 del secolo scorso a Serra San Quirico, nelle Marche, con la prima azienda a gestione familiare; oggi, nello stabilimento di 20mila metri quadri produce ogni anno più di 13 milioni di bottiglie di spumante. Il marchio di punta è Rocca dei Forti, con oltre 6 milioni di bottiglie, che nel 2014 è diventata prima azienda spumantistica del canale moderno  nel mercato Italia. Nel 2005, con l’acquisizione della Cantina CasalFarneto di Serra de’ Conti (Ancona), Togni avvia la produzione di vini, con il Verdicchio come punta di diamante. Accanto a spumanti e vini, le acque Togni: Frasassi, Gocciablu, San Cassiano, Gaia e Fonte Elisa, che sgorgano dalle sorgenti del Parco Naturale Gola della Rossa, Grotte di Frasassi e Parco Naturale del Monte Cucco. Inoltre, il Gruppo ha avviato anche la produzione di Birra Speciale Italiana con l’etichetta Terza Rima. I prodotti Togni vengono distribuiti su territorio nazionale ed internazionale, sia nel canale Ho.Re.Ca. che in quello della Grande Distribuzione Organizzata. Il Gruppo Togni, con sede a Serra San Quirico (An), impiega oltre 100 addetti ed ha raggiunto nel 2014 un fatturato di oltre 50 milioni di euro.


29/04/2015

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS