Sei in: Mondo Horeca | Opinioni, studi ed analisi
I Distributori Europei si riuniscono a Milano

Milano 22 Maggio 2015, presso lo Starhotels Business Palace si è tenuta l’annuale Assemblea di CEGROBB, la Confederazione che riunisce le Federazioni nazionali dei distributori di bevande dei Paesi Europei. Presenti per l’occasione I rappresentanti delle Federazioni nazionali di Germania, Francia, Belgio, Portolgallo, Svizzera, Olanda e Spagna. A fare gli onori di casa la Federazione ospitante Italgrob guidata dal presidente Andrea Menici. Presenti il presidente vicario Giuseppe Cuzziol e il direttore generale Dino Di Marino.

Cegrobb-assemblea.jpg

Nella foto da sinistra in piedi: Dino Di Marino, Direttore Generale Italgrob, Michel Haelterman (Belgio), Rafael Perez Rivero (Spagna), Jose Manuel Echevarria (Spagna), Gilbert Brulisauer (Svizzera), Alfonso de Barros (Portogallo), Franco Carugati (Svizzera), Christiaan Hamminga (Olanda), Jan Westendorp (Olanda), Raffaella Lizza (Italgrob), Laure Bomy (Francia), Philip Lahaye (Belgio), Nerio Tamagni (Svizzera). Seduti: Jean Jacques Mespoulet, Vice Presidente Cegrobb, Bepi Cuzziol (Italgrob), Gunther Guder, Presidente Cegrobb e presidente della Federazione Tedesca, Andrea Menici, presidente Italgrob, Walter Herrebosh, Segretario Cegrobb.

 

 

Molto significativo il saluto del presidente Andrea Menici che nel suo discorso di benvenuto ha sottolineato come la decisione di Cegrobb di organizzare l’Assemblea a Milano, proprio nei giorni di EXPO, sia estremamente simbolica, perchè - ha evidenziato Menici - in una manifestazione mondiale che mette in mostra il cibo del mondo e i bisogni dei consumatori, il compito di una buona distribuzione resta fondamentale e imprescindibile.

 

I lavori sono stati aperti e condotti dal presidente Cegrobb, Gunther Guder. La prima sessione dell’Assemblea ha posto all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio Cebrogg 2014. I presenti si sono poi confrontati sul budget di previsione e le quote associative, infine si è discusso circa alcune modifiche allo statuto Confederativo. Relativamente alle attività sindacali, il presidente Guder ha resocontato sulle attività di lobby svolte presso la Commissione e il Parlamento europeo a Bruxelles il cui obiettivo era di aumentare la consapevolezza per l`importanza e le esigenze del settore delle bevande all`ingrosso e di proporre deroghe specifiche della direttiva sui trasportatori professionisti. Poi il rappresentante di ogni federazione ha esposto le problematiche relative alla distribuzione di bevande nel proprio paese. Tutti hanno convenuto che Cegrobb deve compiere un ulteriore sforzo per mettere tutti i paesi membri nelle condizioni di avere obiettivi comuni e cercare di parlare la stessa lingua. Così come tutti hanno convenuto che uno dei tratti comuni di tutte le federazione dovrà e potrà essere il sostegno alle attività distributive dei prodotti liquidi in vetro e vuoti a rendere.

 

L’assemblea ha dato ufficialmente il benvenuto a un nuovo Paese che dal 2015 è entrato a far parte di Cegrobb: la Spagna il cui referente ha relazionato sullo stato del mercato in terra iberica e della particolare situazione dei distributor di bevande che vi operano. Dal quadro tracciato la situazione in Spagna è estremamente critica, non solo per quanto concerne i  consumi, ma anche e sopratutto perché in Spagna vige da parte dei più importanti produttori la regola di imporre ai distributori un prezzo fisso di cessione dei beni ai punti di consumo. Un diktat che fortunatamente negli altri paesi, e nello specifico in italiana, non è previsto.

 

I lavori sono stati chiusi dal presidente Guder che ha ringraziato Italgrob per la perfetta ospitalità rivolgendo alla stessa i complimenti per le attività che svolge a sostegno della categoria: dal master di formazione, all’organizzazione dell’International Horeca Meeting, fino alle specialistiche attività editoriali, tutte Iniziative che non trovano riscontro nelle attività delle altre federazioni consorelle e che fanno di Italgrob la Federazione più evoluta e propositiva a livello europeo.

 

La giornata si è conclusa con una cena di gala organizzata presso la splendida Cascina Triulza all’interno dell’area EXPO, alla quale hanno preso parte tutti i referenti europei, insieme ai colleghi italiani, presidenti dei consorzi federati Italgrob. All’organizzazione della cena ha collaborato l’azienda Conserve Italia che ha offerto il suo know how e la sua grande competenza in materia di cibo e piatti di eccellenza.

 

Visita all’EXPO

Il giorno dopo, 23 maggio, la delegazione congiunta Cegrobb-Italgrob ha visitato l`EXPO. Le attese non sono state deluse, tutti i partecipanti, guidati dalla loro curiosità hanno avuto modo di apprezzare oltre che gustare quanto di buono la kermesse propone. Un apprezzamento che ha raggiunto l’apice nell’area espositiva della Sanpellegrino, che ha curato l’accoglienza della delegazione nei minini dettagli fino al pranzo presso il Tempourary Restaurant "Identità Golose" con menù a cura dello Chef Stellato Emanuele Scarello. Una particolare menzione va all’ottimo lavoro svolto dalla Samovar Incentive che ha assistito le varie delegazioni, organizzando i tour di visita, l’ospitalità in hotel e i servizi di interpretariato.


26/05/2015



Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS