Sei in: Birra | Produttori ed etichette
La birra Pilsner Urquell è arrivata in Vaticano per le festività pasquali

Il mastro birraio di Pilsen Václav Berka ha partecipato all`Udienza successiva alla Pasqua di Papa Francesco e, come da tradizione, ha consegnato in tale occasione la birra ceca. Quest’anno ha anche aggiunto la lettera della misericordia, con la quale la Plzeňský Prazdroj esprime la propria solidarietà con l‘Anno della Misericordia proclamato dal Papa.

Pilsner-Urquell_Vaclav-Berka-e-la-botte-per-il-Papa.jpg

Il lotto di produzione benedetto composto da 2016 bottiglie di birra Pilsner Urquell è arrivato in Vaticano già per la sesta volta per contribuire all’atmosfera dei festeggiamenti pasquali ufficiali nel cuore di Roma. Nelle ore serali, alla presenza dei rappresentanti dell’Ambasciata della Repubblica ceca, della Santa Sede e dei membri del corpo diplomatico Václav Berka ha aperto il fusto di birra Pilsner Urquell nella Casa Peregrinante Ceca Velehrad. Il birrificio Pilsner Urquell ha riallacciato la dimenticata tradizione centenaria, quando l`allora Papa Leone XII si fece recapitare, su indicazione dei suoi medici, la birra di Pilsen che, secondo i suoi dottori, aveva effetti benefici sulla salute del Pontefice. La birra di Pilsen gli piacque così tanto che decise di farsela recapitare regolarmente. Il birrificio di Pilsen ha rinnovato questa tradizione e arricchisce l’atmosfera delle festività pasquali in Vaticano con la ricchezza nazionale ceca già per il sesto anno. Il lotto di produzione di 2016 bottiglie da un terzo di litro, benedetto dal Vescovo di Pilsen František Radkovský ha superato il lungo viaggio ed è arrivato nel cuore di Roma già prima di Pasqua.

 

Martedì è arrivato in Vaticano il mastro birraio di Pilsen Václav Berka, che mercoledì 30 Marzo, nel corso dell`udienza ha consegnato l`originale dono. «Per me è un grande onore partecipare a questa bellissima cerimonia. Consegnerò il presente destinato al Papa non solo a nome della Plzeňský Prazdroj, ma anche a nome di tutti i Cechi che hanno a cuore il nostro tesoro nazionale» afferma Václav Berka. «La bottiglia contiene birra non filtrata Pilsner Urquell prodotta secondo la ricetta originale apprezzata più di 100 anni fa anche da Papa Leone XIII» aggiunge.

Pilsner-Urquell.jpg

Con questo dono Václav Berka ha consegnato al Papa anche la Lettera della Misericordia, con la quale la Plzeňský Prazdroj esprime la propria solidarietà con l`Anno della Misericordia che Papa Francesco ha proclamato per l`anno 2016. Alle ore 18 dello stesso giorno Václav Berka ha aperto un fusto di Pilsner Urquell, prodotto dai mastri bottai di Pilsen e riempito di birra non filtrata, nella Casa del Pellegrino Velehrad ceca a Roma, appena ristrutturata. Tutto si è svolto alla presenza dei rappresentanti dell’Ambasciata della Repubblica ceca, della Santa Sede e dei membri del corpo diplomatico. Nella seconda metà del ventesimo secolo si presentò l’impellente necessità di alloggiare i pellegrini cechi in Vaticano e pertanto fu sfruttato a tale scopo l’edificio dell’ex stamperia, poi scuola artigianale, che nel 1966, con l’aiuto di Papa Paolo VI, fu acquistata dal Cardinale Beran, nativo di Pilsen. La Casa del Pellegrino ceca vanta una notevole storia. Si tratta di un edificio che è stato rifugio per i nostri patrioti in terra straniera.


31/03/2016

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS