Pepsi, a fronte di ciò, per non far salire il prezzo delle sue lattine e bottiglie, ma venendo anche incontro alle esigenze light del consumatore moderno, dichiara che s`impegna a ridurre il numero delle bevande con zucchero in vendita nel prossimo decennio, diminuendo difatto il loro contenuto calorico. La società è pronta a ridurre a 100 o meno le calorie su due terzi delle bevande prodotte entro il 2025

"Nell`ultimo decennio abbiamo compiuto progressi nel ridurre lo zucchero. Ma c`è ancora molto che possiamo fare. Dobbiamo assicurarci che i nostri prodotti siano in linea con le esigenze dei clienti" afferma Indra Nooyi, l`amministratore delegato di Pepsi in un`intervista alla Cnbc. 

 

La nuova spinta salutista costerà miliardi di dollari