Sei in: Eventi | Fiere
Tutti i tasting dell’annata 2017 di Vinitaly. L’altra via del business

Scoprire territori di produzione e vini di tutto il mondo, dall’Australia all’Ungheria, dalla Mar Morto al Peru, dall’Austria alla Gran Bretagna, alla Slovenia, all’Italia con i suoi vitigni più rari fino all’Estremo Oriente per conoscere la Bordeaux della Cina. Approfondire la conoscenza dei miti dell’enologia dal Sassicaia allo Champagne, passando da Franciacorta, Trentodoc e Brunello di Montalcino. Solo Vinitaly offre un giro del mondo degustativo ragionato e ogni anno diverso, indispensabile per far capire ai buyer internazionali il valore del vino.

 

Si preannuncia anche quest’anno unico e irripetibile, proprio come una grande annata, il calendario 2017 delle degustazioni di Vinitaly, in programma dal 9 al 12 aprile a Verona (www.vinitaly.com). Sette i seminari realizzati direttamente dalla VIA - Vinitaly International Academy, quest’anno con il Sassicaia protagonista d’eccezione; 12 quelli organizzati da Veronafiere in collaborazione con le più  importanti testate specializzate internazionali nella quasi ventennale iniziativa Tasting Ex… press. Ad arricchire ulteriormente l’agenda di Vinitaly, cinque grand tasting e le degustazioni di Doctor Wine by Cernilli e l’iniziativa Young to Young.


Gli Executive Wine Seminar VIA. Il 2017 sarà certamente ricordato per la verticale dal titolo “Indietro nel tempo con il Sassicaia: less is more, ovvero le annate dimenticate”, per scoprire l’espressione unica e magnifica di questa icona dell’enologia mondiale in vendemmie considerate difficili: 1992, 1994, 2002, 2005, 2007, 2008, 2010, 2014. A guidare questa degustazione-evento, a ingresso riservato, sono Priscilla Incisa della Rocchetta, Carlo Paoli e Ian D’Agata. Originali e prestigiosi anche gli altri appuntamenti della Vinitaly International Academy, a cominciare dalla nuova grande frontiera “british” delle bollicine con la degustazione di otto grandi Metodo Classico provenienti dall’Inghilterra, guidata da Steven Spurrier e Ian D’Agata. Otto anche le etichette di “Barolo & Barbaresco: a study in history and terroir”, con la presentazione del nuovo libro di Ian D’Agata, Lingzi He e Michele Longo. Protagoniste otto annate nella verticale dal titolo “Un viaggio lungo 21 anni in compagnia del Riesling dell’Heiligenstein austriaco e del Weingut Brundlmayer”, alla scoperta del mitico vino bianco di una delle più prestigiose cantine austriache, sotto la guida di Andreas Wickhoff MW e Ian D’Agata. L’anteprima dell’annata 2016 di Kerner, Sylvaner, Pinot Bianco è il filo conduttore di “Eisackthalwein - dalla montagna al calice: i grandi vini bianchi della Valle Isarco”, mentre dieci giovani produttori spiccano il volo e presentano la loro declinazione di uno dei migliori vini rossi italiani nella degustazione “Una nuova generazione dell’Aglianico del Vulture si affaccia al comando”. Infine, in Cina con i migliori vini di Ningxia, la cosiddetta Bordeaux cinese.


Tasting Ex...press. Realizzate da Vinitaly in collaborazione con le più importanti riviste internazionali di settore tornano le degustazioni di Tasting Ex… press, per un giro del mondo enologico che quest’anno porta alla scoperta dei territori e dei vini dell’Austria e dell’Ungheria e del Pisco, il distillato bevanda nazionale del Peru; celebra le Donne del Brunello e lo champagne prima da solo e poi con i prestigiosi Franciacorta e Trentodoc; svela i tesori della Slovenia e del Mar Nero e fa brillare le gemme nascoste dell’Australia. In calendario anche la degustazione guidata dal Communicator of the year 2017 dell’IWSC, mentre il Seminario Veronelli presenta le grandi vigne d’Italia attraverso alcuni tra i migliori vini recensiti dalla Guida Oro I Vini di Veronelli e il Gambero Rosso i nove vini ai quali la Guida ha assegnato i suoi premi speciali.


Degustazioni da non perdere. Organizzato da Vinitaly e guidato da Raoul Salama il grand tasting “Quando le ‘Grandes Cuvées’ di Champagne incontrano le ‘Gran Selezione’ di Chianti Classico”, per celebrare l’eccellenza di due territori di produzione uniti da accordi interprofessionali e legati fin dal 1956 dal gemellaggio tra Reims e Firenze. In collaborazione con l’Associazione Le Donne del Vino la degustazione “Vini autoctoni rari delle Donne del Vino”, prodotti con vitigni di cui esistono meno di 50 ettari di vigneto, mentre con un grande walk around Gambero Rosso presenta i suoi i ‘Tre bicchieri 2017’.
Realizzate in collaborazione con Vinitaly anche le degustazioni di Doctor Wine by Cernilli, la quarta edizione di Young to Young, ideato da Paolo Massobrio e Marco Gatti, dove giovani produttori incontrano giovani comunicatori, e Ieri Oggi Domani con sei grandi etichette raccontate a due voci dai rispettivi produttori e dai sommelier dell’AIS.

 

Chiude Vinitaly una grande degustazione realizzata in collaborazione con Wine Research Team dell’enologo Riccardo Cotarella, con i suoi produttori più famosi a illustrare i propri vini.


L’elenco completo delle degustazioni con i vini e le modalità di partecipazione (filtro: Degustazioni)


24/03/2017

Torna SU ↑



Eventi | Per saperne di pił
Nessuna informazione disponibile per la sezione indicata

MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS