Sei in: Home | In Evidenza
Il mondo Horeca è donna con il valore aggiunto della passione

È risaputo che negli addetti del mondo HoReCa vi è una componente femminile di grande rilevanza, tant’è che in Italia, del milione di persone che trova occupazione, sei su dieci sono donne, di queste l’88,8% ha un contratto di lavoro permanente e il 33,8% ricopre incarichi manageriali.

 

Da quanto emerge dai dati a disposizione dell’Osservatorio dell’Imprenditoria Femminile di Unioncamere, ogni anno delle quattromila imprese che vedono la luce nel settore, molte sono gestite da donne la cui presenza è sempre più rilevante e tangibile in un comparto dove, buon gusto e senso di ospitalità, sono componenti essenziali e irrinunciabili. Ma vi è un ulteriore valore aggiunto che segna questi numeri. È noto, infatti, quanto le donne si approcciano e portano avanti il loro lavoro con una particolare passione, un sentimento molto femminile che ben si concilia con lo stesso senso dell’ospitalità e dell’accoglienza, del preparare da mangiare, dell’offrire da bere, gesti che rappresentano l’essenza dell’Horeca e che trovano nell’universo femminile la loro dimensione più naturale e appassionata.

 

giaccheroOK.jpg«Proprio sulla base di questo assunto abbiamo voluto, nel 2015, fondare Adhor, l’associazione le donne dell’Horeca - dichiara Paola Giacchero, presidente di Adhor - perché eravamo e siamo convinte che è necessario, oltre che giusto, dare visibilità alle donne e operare per rafforzare la cultura della partecipazione egualitaria al mondo dell’economia e dell’impresa, perché le donne rappresentano, specie nel mondo Horeca, una risorsa preziosa, che non sempre riceve la dovuta considerazione. Poi, relativamente al sentimento della passione, che è parte dell’animo femminile e del mondo HoReCa, ho avuto recentemente il piacere di conoscere una donna straordinaria come Filomena Pucci, autrice di un libro dal titolo “Appassionate” dove racconta come la passione è quel valore aggiunto che noi donne possiamo mettere in campo per affermare i nostri valori.  Ecco, mi piacerebbe organizzare un incontro fra tutte le donne di Adhor e la signora Pucci per confrontarci, anzi direi per trovare ispirazione, come dice lei, attraverso questo valore prezioso che si accumuna».

 

Fabiola-Fasolato.jpgChe la passione sia il leitmotiv che ispira e guida le donne dell’Horeca lo si evince anche dalla dichiarazione di Fabiola Fasolato, socia Adhor e molto impegnata nel sociale, la cui azienda di famiglia si occupa di distribuzione di bevande.

«Fare del bene agli altri è in fondo far bene a stessi, per me la solidarietà è anzitutto una passione che mi porta a dare agli altri il meglio di me. Sono orgogliosa di fare parte di Adhor che proprio su questi valori fonda i suoi principi e trova ispirazione per i suoi progetti».

 

 

DONNE CHE ISPIRANO LE DONNE

Sulla base del concetto di Donne che ispirano le Donne riportiamo le dichiarazioni di tre donne impegnate a vario livello nel mondo Horeca che, a proposito di Horeca e Passione, hanno detto:

 

ceschelli.jpgElena Ceschelli – Direttrice Marketing Bevande Futuriste

«La passione è fondamentale per il lavoro, anzi è fondamentale per la vita. Passione, e aggiungo amore, sono le leve che muovono il mondo e consentono a noi donne di lasciare un segno forte e indelebile. Seguo sempre con interesse le iniziative di ADHOR e sono assolutamente in linea con i valori che promuove. Sarebbe bello ad esempio, insieme ad Adhor, promuovere uno speciale cocktail che abbia il sapore della solidarietà e il gusto dei nostri prodotti, il tutto ideato da una nostra Barlady, ovviamente con tanta passione e amore».

 

giordano.jpgSilvana Giordano – Esperta di birra e formazione – Gestore di locale

«La passione è un sentimento che, come gli altri, va nutrito. Il miglior complimento che io ho ricevuto e continuo a ricevere è quando i miei clienti mi dicono “dai tuoi occhi si vede che ami il tuo lavoro”. Quando ciò succede, non solo gratifica la mia passione, ma conferma che ho trasmesso nel modo giusto e ho creato un interesse che potrà a sua volta trasformarsi in passione. Il progetto Adhor mi affascina proprio perché è pensato per la realizzazione di eventi culturali e solidali ad ampio spettro e mi ha ancor più affascinato, quando ho cominciato a collaborare, nel constatare che le Donne che danno vita all’Associazione sono piene di quella “passione” indispensabile per gestire e conciliare vita e lavoro, riuscendo a trovare il tempo per progetti etici, culturali e solidali indispensabili per dare quel valore aggiunto al settore Horeca».

 

Silvia-Rocchi.jpgSilvia Rocchi – Samovar Group – Incentive per il settore Horeca

«La passione è fondamentale nel mio lavoro e nella mia vita in generale. La passione è ciò che ti fa fare la differenza, che non ti fa sentire il sacrificio e che ti dà la forza di andare avanti... sempre. È un sentimento, una forza indispensabile se si vuole fare la differenza, se si vuole lasciare la propria impronta o, ancor di più, se si vuole aprire un sentiero nuovo. Adhor è la quintessenza della passione, della possibilità di mettere il meglio di ognuna di noi nella realizzazione di progetti importanti. Adhor è donna... e porta avanti idee, progetti, passioni che rendono il mondo un posto migliore nel quale vivere. È prestigioso potervi far parte... è un dovere e un piacere sostenerla. Adhor è poter mettere il nostro cuore e la nostra testa a servizio di cause nobili. Non aderire a questo progetto è come porci un limite di espressione».

 

La Passione è quel genuino sentimento femminile che incarna lo spirito di Adhor e allo stesso tempo quello di chi lavora nel mondo Horeca.


 

copertina-libro.jpgAppassionate è un testo di grande ispirazione che racconta storie di donne che hanno avuto il coraggio di realizzare la propria vita, facendo ciò che amano fare. Una scelta che si può trovare in tantissime storie di donne impegnate nel mondo Horeca. Donne che con coraggio e perseveranza portano avanti ciò in cui credono accomunate da cuore e passione. Proprio come Filomena Pucci, l’autrice del libro che altro non è che un  viaggio nelle emozioni che prendono forma e crescono pagina dopo pagina. E’ un libro per tutti, sia donne che uomini: la passione non è una prerogativa femminile, ma è il pilastro portante della vita e dell’auto-realizzazione e questo libro fornisce esempi reali e concreti da cui tutti possono trarre esempio, anche gli operatori del mondo Horeca.


24/05/2017

Torna SU ↑



Home | Per saperne di più
Nessuna informazione disponibile per la sezione indicata

MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS