Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Un italiano al vertice della distribuzione automatica in Europa

Foto-Paolo-Ghidotti.jpgPaolo Ghidotti (EVOCA) è il nuovo presidente di EVA (European Vending & Coffee Service Association): nel comitato esecutivo il nostro Paese rappresentato anche da Davide Celin (Lavazza), Massimo Daolio (Flo), Alberto Giavoni (Brita) e Michele Adt (Confida).

 

Un italiano al vertice del settore della distribuzione automatica europea. Paolo Ghidotti, Vice President della Business Unit OCS del Gruppo EVOCA, è stato eletto presidente di EVA – European Vending & Coffee Service Association, l’associazione che raggruppa le aziende del settore a livello continentale. Altri quattro italiani sono entrati a far parte del comitato esecutivo: Davide Celin, responsabile vendite canale grossisti DA di Lavazza, Massimo Daolio, export manager di Flo Spa, Alberto Giavoni, direttore international account coffee and vending di Brita, e Michele Adt, direttore di Confida - Associazione Italiana Distribuzione Automatica.

I distributori automatici di caffè, bevande e snack, quindi, parlano sempre più italiano. Non a caso: il nostro Paese detiene sia il record europeo di vending machine installate (oltre 800mila, davanti alla Francia che ne conta 590mila) che la leadership in fatto di esportazioni (cresciute del 5% nei primi sei mesi dell’anno, come certifica l’associazione italiana di riferimento, Confida). Nel complesso in Italia la distribuzione automatica vale quasi 3,5 miliardi di euro per un totale di circa 11 miliardi di consumazioni nel 2016. 

Paolo Ghidotti, 46 anni, ha iniziato la sua carriera nel settore del vending nel 1996, dopo la laurea in Economia e Commercio. Nei suoi oltre 20 anni in N&W (oggi EVOCA S.p.A.) ha ricoperto vari ruoli di responsabilità nel Marketing, nelle Vendite e nel Business Development. Attualmente è vice presidente del gruppo EVOCA, in qualità di responsabile del canale OCS, nel quale confluiscono i marchi Saeco e Sgl. EVOCA è il maggiore costruttore italiano di macchine del caffè e distributori automatici, multinazionale con sede a Valbrembo (Bergamo), che vanta un fatturato di oltre 400 milioni, realizzati anche con i marchi Necta, Wittenborg, Gaggia e Cafection. A livello associativo, Ghidotti nel 2012-13 è stato presidente di EVMMA (European Vending Machine Manufacturers Association) e dal 2014 membro del comitato direttivo di EVA, dove aveva assunto il ruolo di vice presidente nel 2016.

Il nuovo presidente di EVA, che resterà in carica per i prossimi due anni, è stato eletto dall’assemblea generale della European Vending Association nel corso di Evex, l’evento europeo del settore andato in scena a Roma. Sono stati inoltre eletti in qualità di vice presidenti lo spagnolo Xavier Arquerons (Alliance Vending) e il tedesco Aris Kaschefi (BDV); per il ruolo di tesoriere è stato scelto l’olandese Maurits JC de Jong (de Jong DUKE). Completano il nuovo Executive Committee di EVA: Eric Overbeek (Selecta), Marcin Przybyo (Automatspec), Boris Belotserkovsky (Uvenco), Raúl Rubio Fleitas  (ANEDA), Tony Smith (AVA), Christian Mengus (NAVSA) e Jürgen Göbel (Ingenico).


11/12/2017

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS