Sei in: Mondo Horeca | Attualità
Coronavirus: pizze a medici, infermieri e OSS
"Ponte di solidarietą" lanciato dalla Stube del Galletto e birreria Pedavena

A partire dal 21 marzo, e fino alla fine dell’emergenza, la Stube del Galletto, infatti, donerà per 3 giorni alla settimana le sue pizze al personale impegnato nei reparti dell’ospedale che più si trovano ad affrontare questi momenti di difficoltà.

immag1.jpg

Sono stanchi, sfiniti, preoccupati. Lavorano senza sosta, non vogliono mollare e il virus ha spazzato via quasi ogni altro loro pensiero. Sono infermieri,medici, oss e altro personale sanitario che in questi giorni è impegnato in prima linea per salvare vite umane. 

 

«Non chiamateci eroi. - dicono - Stiamo solo facendo il nostro lavoro». E l`invito che arriva alla popolazione è sempre lo stesso «State a casa, dateci una mano, non uscite». Sono diverse le raccolte fondi partite da più parti negli ultimi giorni ma c`è anche chi ha deciso di dare un aiuto diverso a chi sta lavorando all`interno degli ospedali.

 

È il caso della Stube del Galletto di Cadine che, in collaborazione con la Fabbrica in Pedavena di Levico e la Carto Trentina di Mezzolombardo hanno deciso di organizzare una sorta di "ponte di solidarietà" dedicato al personale medico e paramedico dell’Ospedale S.Chiara, impegnato a salvare le nostre vite e a contenere la diffusione del virus Covid-19.

 

Il tutto nasce da una riflessione: «Ci sono occupazioni che vanno oltre le qualifiche professionali. Non si fa il medico, l’infermiere o il ristoratore; si è medici, infermieri o ristoratori perché l’oggetto di questi mestieri è l’essere umano, seppure considerato in momenti diversi della sua esistenza».

 

Da qui l`impegno di una delle realtà più conosciute nel nostro territorio. A partire da oggi e fino alla fine dell’emergenza, la Stube del Galletto, infatti, donerà per 3 giorni alla settimana le sue pizze al personale impegnato nei reparti dell’ospedale che più si trovano ad affrontare questi momenti di difficoltà.

Oltre a questo, è anche in via di individuazione un “picking point”, esterno ai reparti, in cui saranno messe a disposizione del personale medico e paramedico alcune bottiglie di Birra Pedavena per l’asporto. Da ultimo, partner tecnologico dell’operazione è Microsoft che, mettendo a disposizione gratuitamente la sua piattaforma Teams, renderà molto più veloce il contatto tra il personale interno dell’Ospedale e quello della Stube.

 

 

 

Fonte Il Dolomiti


22/03/2020

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS