Sei in: Vini & Co | Cantine ed etichette
Giovanni Bosca Tost presenta il primo vino da uva biologica

tosca.jpgCasa Torlasco, azienda di famiglia della Giovanni Bosca Tosti di Canelli affermata nei canali horeca, firma l`Asti e il Moscato d`Asti DOCG, due vini ottenuti da uve da agricoltura biologica. L` Asti biologico di  Casa Torlasco è rivolto anche al mercato estero,  soprattutto negli Stati Uniti, dove l`Asti Tosti è il secondo brand più distribuito.
Il progetto bio dell`azienda piemontese coinvolge circa 10 ettari di proprietà del gruppo Tosti coltivati a Moscato d’Asti destinati alla produzione di vino biologico. Il tempo previsto dalla normativa europea per la conversione e la certificazione di “prodotto proveniente da coltivazione biologica”, cioè una coltivazione senza utilizzo di alcun pesticida o ausiliario chimico, ma solo di antiparassitari naturali quali rame e zolfo, di piretro come antimuffe e di letame per concimare, è di tre anni, durante i quali il processo avviene sotto la stretta sorveglianza di un ente certificativo che sottopone il terreno, le uve, le tecniche di produzione e il prodotto a costanti controlli analitici fino al risultato finale di “ zero residui, zero tracce di agenti chimici...”: solo così  il  vino può essere messo in commercio.


19/10/2010

Torna SU ↑



MONDOHORECA
Attualità
Opinioni, studi ed analisi
News e curiosità
BEVERAGES
Acque minerali
Bibite, Energy e Soft Drink, Succhi
BIRRA
Produttori ed etichette
Birra News
SPIRITS
Produttori e spirits
Barman e Bartender
VINI&Co.
Cantine ed etichette
Eno News
LOCALI&PROFESSIONI
Ristoranti, Pizzerie
Bar e locali serali
Arredi e attrezzature
FOOD
Prodotti
Pizza, appetizer, dessert
Gourmet
EVENTI
Fiere
Eventi
DIST. DI BEVANDE
Federazione
Consorzi
Distributori
MASTER FUORI CASA
Feed RSS